Si era detto di provarci, vero. La stanchezza prende il sopravvento, i malumori temporanei, e persino la palestra (e chi l’avrebbe mai detto?). Comunque eccoci qui: appunti sparsi e veloci delle mie letture estive.

Umami – Laia Jufresa

Processed with VSCO with f2 preset

Splendido romanzo: è stato il primo libro della casa editrice Sur che abbia mai letto, e devo dire che mi ha lasciato la curiosità di scoprire tutto il catalogo. Umami è un romanzo corale ambientato a Città del Messico, che intreccia i punti di vista di vari vicini di casa: Ana, dodicenne, per la sua età è sveglissima e molto matura; Alfonso, un antropologo vedovo; Marina, giovane pittrice malinconica; Luz la piccola sorellina di Ana. I personaggi si danno il cambio durante la narrazione, dipingendo un affresco piacevole e lieve, ma anche profondissimo. Consigliatissimo.

La corsa di Billy – Patricia Nell Warren

Processed with VSCO with f2 preset

Siamo in un campus universitario negli anni ’70, e il professor Harlan Brown si ritrova a intrecciare una relazione amorosa con Billy, uno dei corridori che allena nella squadra dell’università. Tra segreti, racconti del passato, e la disperata ricerca di salvaguardare la propria relazione dalle malelingue e dal bigottismo dell’epoca, Harlan e Billy ce la mettono tutta per portare avanti la propria battaglia per i diritti civili, inseguendo il sogno di poter gareggiare alle Olimpiadi. Storia molto interessante, ma non mi ha entusiasmato il modo di raccontarla, a volte troppo sentimentale.

Cerchi infiniti. Viaggi in Giappone – Cees Noteboom

Processed with VSCO with f2 preset

Ho letto questo libro un po’ subito prima e un po’ subito dopo il ritorno dal mio meraviglioso viaggio di agosto in Giappone. Il libro è composto da racconti di viaggio in Sol Levante compiuti un arco temporale di quarant’anni, nei quali cerca di immergersi nella cultura giapponese, ma se ne sente sempre respinto. Non mi ha convinto del tutto, avendo io vissuto un’esperienza giapponese completamente diversa.

L’Arminuta – Donatella di Pietrantonio

Processed with VSCO with f2 preset

Avrei voluto dedicare a questo libro un post specifico, ma intanto le letture vanno avanti e non riesco mai a farlo. Sicuramente il libro più bello che abbia letto nel 2017, racconta la storia della “ritornata”, l’Arminuta in dialetto abruzzese. In piena adolescenza, senza che ne conosca la vera ragione, la protagonista si trova obbligata a lasciare la casa dei genitori adottivi, amorevole e dotata di ogni comodità, per tornare a casa con la famiglia biologica, in serie difficoltà economiche. Libro doloroso e amaro, che tiene incollati fino all’ultima pagina. Assolutamente da leggere.

Mi chiamo Lucy Barton – Elizabeth Strout

Processed with VSCO with f2 preset

Il primo libro della Strout che ho letto, racconta dei lunghi giorni in ospedale di Lucy per alcune complicanze legate all’appendicite. In questo momento di difficoltà, lontana dal marito e dalle due figlie piccole, Lucy riceve la visita della madre, che non vedeva da moltissimi anni: ne nascerà un racconto introspettivo della sua infanzia e delle sue vicende della vita adulta. Bello.

Teorema dell’incompletezza – Valerio Callieri

Processed with VSCO with f2 preset

Libro densissimo, ricco di spunti e di materia, con un grande apparato di riferimenti a fatti storici dell’Italia degli ultimi decenni. Racconta delle vicende di due fratelli che indagano sulla morte del padre, ucciso durante una rapina nel suo bar di Centocelle. Segreti ed eventi strani si intrecciano, mentre fanno da sfondo i fatti di Genova e gli anni della contestazione e della lotta armata. Molto denso e particolare.

Il corpo che vuoi – Alexandra Kleeman

Processed with VSCO with f2 preset

Primo libro edito da Black Coffee, gran bella casa editrice di Firenze che traduce romanzi e racconti americani. Ho avuto il piacere di conoscere dal vivo l’autrice durante una presentazione alla libreria Therese, qui a Torino, ed è stato veramente piacevole.

Il libro racconta della strana vita di A, e del suo un rapporto molto particolare con la sua coinquilina B, che cerca di imitarla in tutto, fino ad assomigliarle in modo inquietante. A è fidanzata con C, che ama guardare i reality show e poco altro. A, che ha un rapporto difficile e conflittuale con il cibo, a poco a poco romperà sia con B sia con C, finendo per aderire a una strana setta. Leggero e piacevole, Il corpo che vuoi tratta temi molto difficili con una voce tutta particolare e surreale, mi è piaciuto.

Memoria di ragazza – Annie Ernaux

Processed with VSCO with f2 preset

Dopo aver letto sui social pareri entusiastici su questo libro, l’ho comprato, carica di aspettative: purtroppo non sono state esaudite, perché ho trovato questo racconto delle esperienze di gioventù di Annie Ernaux veramente insopportabile, pieno di autocompiacimento, romanzato, per non dire a tratti patetico.

La stanza di Therese – Francesco D’Isa 

Processed with VSCO with f2 preset

Geniale: questo libro edito da Tunuè nella collana romanzi mi è davvero piaciuto. Particolarissimo, è inframmezzato da ritagli, disegni, note a margine contenute nelle lettere scritte da Therese e da sua sorella, mentre la prima ha deciso di autoesiliarsi dal mondo intero e di chiudersi in una stanza d’albergo. Intriso di filosofia, La stanza di Therese è veramente un romanzo fuori dal comune.

Un pensiero su “Appunti in ordine sparso

  1. piaciuta questa cavalcata veloce sulle letture estive. Ho trovato bocciature ed entusiasmi, come è giusto che sia.
    condivido il giudizio positivo su L’Arminuta (ottimo davvero) e su Mi chiamo Lucy Barton (buon livello, ma ho preferito altri romanzi della Strout)
    ml

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...